Patriziato Arzo | Bando di Concorso
15915
post-template-default,single,single-post,postid-15915,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,paspartu_enabled,qode-theme-ver-10.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive

Bando di Concorso

CONCORSO PER LA LOCAZIONE DELLA CAVA PATRIZIALE DI PIETRA NATURALE MACCHIAVECCHIA

Il patriziato di Arzo mette a pubblico concorso la locazione della cava patriziale di pietra naturale alle seguenti condizioni:

 


 

1) Oggetto del concorso sono la cava Patriziale di pietra naturale (Macchiavecchia) nella planimetria designata con i numeri 1 e 2 con obbligo di regolare sfruttamento ma senza alcuna garanzia concernente la quantità e la qualità della pietra naturale sfruttabile,

2) nella locazione non sono compresi macchinari e attrezzature che devono essere appaltati dalla parte conduttrice e ritenuto che l’esistente gru Derrick Giacomini in cava Macchiavecchia , le due macchine per il taglio con il filo diamantato, una marca Dazzini, e l’altra marca Benetti , la calottatrice marca Dazzini, possono essere utilizzate in accordo con il proprietario, il patriziato di Arzo.

È disponibile un inventario blocchi giacenti in cava, che può essere negoziato in conto vendita da parte del conduttore come disciplinato dal contratto.

3) la locazione ha una scadenza fissa al 30 giugno 2026. La licenza potrà essere rinnovata.

Il canone annuo è di almeno Chf 10’000.-, pagabile anticipatamente, più il 2.5 % sul venduto. Spese accessorie integralmente a carico della parte conduttrice, valendo in particolare il contratto di locazione separato che costituisce parte integrante del presente concorso.

4) La parte conduttrice quale aggiudicataria del presente concorso deve sottoscrivere entro quindici giorni dall’aggiudicazione il relativo contratto di locazione che può essere ritirato contro il pagamento di una tassa di chf 20.- presso il Presidente del Patriziato signor Allio Aldo Arzo telefono 079 579 34 85, ritenuto che nello stesso termine l’aggiudicataria deve altresì comprovare il rispetto di tutte le clausole contrattuali con particolare riferimento alla copertura assicurativa Responsabilità Civile di chf 5’000’000.- e al deposto di garanzia bancaria a prima richiesta e/o deposito di garanzia bancaria di chf 20’000.-.

5) viene indetto un sopralluogo facoltativo per il giorno 16 marzo 2017 ore 14:00, con ritrovo presso l’ufficio Patriziale in Via Cave di Marmo, Arzo.

6) l’Amministrazione Patriziale con riferimento all’art. 14 LOP e agli art. 8-10 RALOP, delibera l’aggiudicazione del contratto di locazione a sua discrezione, valutando la migliore offerta ma anche l’esperienza e la solvibilità dei singoli offerenti nonché gli interessi Patriziali.

 


 

Con l’offerta di concorso vanno pure presentati i seguenti documenti:

Per le ditte svizzere

a) copia della notifica di tassazione d’imposta cantonale con l’attestazione dell’avvenuta crescita in giudicato; b) attestazione dell’ufficio cantonale di esazione e degli uffici comunali delle imposte comprovate che non vi siano imposte arretrate, non saldate, rilasciate al massimo da un mese; c) estratto dell’ufficio esecuzione fallimenti sulle pendenze debitoria rilasciato dal massimo da un mese; d) estratto del registro di commercio aggiornato e rilasciato al massimo da un mese; e) dichiarazione comprovante il pagamento regolare dei contributi assicurativi di natura sociale (AVS/AI, SUVA; LPP, ecc) rilasciata al massimo da un mese.

Per le ditte estere (se serve)

a) estratto camerale emesso da non oltre 30 giorni.

b) l’obbligo di costituire una filiale o succursale estera con sede a Mendrisio (o in Svizzera) iscritta la Registro di Commercio. In alternativa la costituzione di una società di diritto svizzero (SAGL / SA) con quote o azioni nominative dell’offerente

c) estratto di solvibilità rilasciato dalle competenti autorità emesso da non oltre 30 giorni

d) attestazione assolvimento degli obblighi riguardanti gli oneri sociali secondo le disposizioni legali estere.

7) Le offerte devono pervenire all’amministrazione patriziale di Arzo per lettera raccomandata entro il 31.3.2017 ore 17:00 (secondo timbro postale). La busta deve portare la dicitura esterna “Concorso cava”. L’apertura delle offerte viene effettuata nella seduta pubblica dell’Amministrazione e Patriziale prevista per il 31.3.2017 ore 18.00 presso la sede del Patriziato.

 


 

L’aggiudicazione viene quindi comunicata per iscritto dall’Amministrazione Patriziale a tutti gli offerenti entro 30 (trenta) giorni e sulla procedura di concorso non verrà scambiata alcuna corrispondenza.

8) L’Amministrazione Patriziale si riserva a suo insindacabile giudizio di rinunciare in qualunque momento al presente concorso, di riaprire i termini (modificandone anche le condizioni) e di rinunciare all’aggiudicazione.

9) sono ammesse offerte presentate da più interessati solidamente responsabili nei confronti della parte locatrice escluso comunque un frazionamento del bene locato e quindi la conclusione di contratti di locazione parziali. Non sono invece ammesse offerte formulate per persone non designate o da designarsi e per enti giuridici non ancora esistenti. Offerte formulate in nome per conto di terzi o di persone giuridiche devono essere accompagnate dalla relativa documentazione di legittimazione.

10) Le offerte restano vincolanti dalla loro spedizione sino all’aggiudicazione, ritenuto che in caso di inosservanza delle condizioni previste nel presente concorso, l’Amministrazione Patriziale, dopo un’ultima diffida, si riserva di procedere ad una seconda aggiudicazione e di chiedere i relativi danni all’offerente inadempiente.

11) Il presente concorso viene pubblicato sul Foglio Ufficiale Cantonale e all’Albo Comunale di Mendrisio, riservandosi l’amministrazione Patriziale la pubblicazione di un estratto/richiamo su altri mezzi di comunicazione, ulteriori informazioni possono essere chieste al Presidente del Patriziato Aldo Allio 079 579 34 85.

 

Arzo, 24.2.2017

Documento in consultazione presso il Patriziato

– perizia “Valutazione tecnico commerciale dei litotipi lapidei sfruttati come pietre ornamentali affioranti dell’area estrattiva sita in località Arzo, Mendrisio Canton Ticino” Realizzato da Geofield srl nel dicembre 2012.

 

Per il Patriziato di Arzo

Il Presidente Aldo Allio

Il Segretario Luca Rossi